Categoria

ATTIVITÀ

LA GIURIA DEI WORKS IN PROGRESS

By CATEGORIA EVENTO: ATTIVITÀ | No Comments

MED MEETINGS

IV EDIZIONE

MEDFILM annuncia la Giuria di Works in Progress, la nuova attività nata nell’ambito dei MEDMEETINGS per l’edizione 2020 del festival.

I tre giurati chiamati a decretare il vincitore tra le opere selezionate per il bando sono:

Dora Bouchoucha
Produttrice

Produttrice dal 1994, Dora Bouchoucha ha realizzato lungometraggi, cortometraggi e documentari premiati in numerosi festival internazionali, come Satin Rouge, Dowaha e Foreign Body di Raja Amari, Hedi e Weldi di Mohamed Ben Attia.

Nel 1992 ha fondato il workshop del Carthage Film Festival e quello di Takmil nel 2014. Dal 1997 è a capo dei workshop di Sud Ecriture. Membro permanente dell’International Rotterdam Festival CineMart Board per oltre dieci anni, è stata consulente del comitato di selezione della Mostra di Venezia per i film arabi e africani dal 2007 al 2011.

Nel 2010 è stata nominata responsabile di Fonds Sud e nel 2012 presidente di “Aide Aux Cinémas du Monde” da CNC. Ha diretto il Festival di Cartagine nel 2008, 2010 e 2014. Nel 2017 ha fatto parte della Giuria della Berlinale e nel 2020 della Giuria che assegna il Leone del futuro – Premio “Luigi De Laurentiis” della Mostra di Venezia. Fa parte dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences.

Rana Eid
Sound Designer / Regista

Nata a Beirut nel 1976, Rana Eid ha frequentato l’Université Saint-Joseph, dove si è laureata nel 1999 in cinema e si è specializzata con un Master nel settore audio. Nel 2002 si trasferisce a Parigi e dal 2003 lavora come montatrice del suono, collaborando con acclamati registi e produttori libanesi quali Joanna Hadjithomas e Khalil Joreige, Ghassan Salhab, Mohammad Soueid e Philippe Aractingi.

Nel 2006 ha fondato DB Studios, una struttura di post-produzione del suono, con il compositore Nadim Mishlawi. Dal 2017 lo studio ha unito le forze con la compagnia francese Hal. Da allora Eid lavora in Europa e tra Siria, Giordania, Palestina e Sudan con registi affermati e talenti emergenti. I suoi ultimi lavori sono per film candidati all’Oscar: The Cave di Firas Fayyad e Honeyland di Tamara Kotevska e Ljubomir Stephanov.

Nel 2017 ha esordito alla regia con il documentario Panoptic, presentato in anteprima al Festival di Locarno e selezionato in numerosi festival internazionali, tra cui il MEDFILM. Nel 2020 è entrata a far parte della sezione Sound dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences.

Giona A. Nazzaro
Critico / Giornalista / Programmatore

Giona A. Nazzaro è Delegato Generale della Settimana Internazionale della Critica della Mostra di Venezia e membro del comitato artistico di IFFR – Festival di Rotterdam. Programmatore del comitato di selezione di Visions du Réel di Nyon, collabora anche con il Festival di Locarno.

Ha lavorato in qualità di programmatore e selezionatore con Torino Cinema Giovani, Festival dei Popoli e Festival Internazionale del Film di Roma. Ha co-ideato e curato la mostra “Il di/segno del cinema” (Cagliari, 2015) presso i Musei civici di Cagliari.

È autore e curatore di monografie dedicate a Gus van Sant, Spike Lee, Abel Ferrara. Ha inaugurato lo studio del cinema in Hong Kong in Italia con i volumi “Il cinema di Hong Kong – Spade, kung fu, pistole, fantasmi” (Le mani, 1997), “John Woo – La nuova leggenda del cinema d’azione” (Castelvecchi, 2000) e “Il dizionario dei film di Hong Kong” (Universitaria Editrice, 2005). Il volume “Action – Forme di un transgenere cinematografico” (Le mani, 2000) ha ottenuto il premio Barbaro / Filmcritica. Ha esordito nella narrativa con il volume “A Mon Dragone c’è il Diavolo” (Perdisa Pop, 2010).

Giornalista pubblicista, scrive regolarmente per il manifesto, Film Tv, Micromega e altre testate cartacee e web. È stato fra i fondatori del mensile cinematografico Sentieri Selvaggi.

CALL FOR PROJECTS – MEDMeetings – IV edizione

By CATEGORIA EVENTO: ATTIVITÀ | No Comments

CALL FOR PROJECTS

MEDMeetings – IV edizione

MEDFILM Works in Progress

Dal 2016, il MEDFILM Festival ha avviato la piattaforma professionale MEDMeetings, con l’obiettivo di offrire uno spazio dedicato all’incontro tra i professionisti del cinema euro-mediterraneo al fine di incoraggiare e sostenere scambi, collaborazioni e coproduzioni.

Per la sua 26a edizione, il Festival è lieto di annunciare i MEDFILM WORKS IN PROGRESS, una nuova attività nata nell’ambito dei MEDMeetings.

MEDFILM Works in Progress è aperto a lungometraggi di finzione e documentari creativi in fase di post-produzione provenienti dall’Italia, dai paesi della sponda Sud del Mediterraneo (Algeria, Marocco, Tunisia, Libia, Egitto, Libano, Palestina, Siria), dall’Iraq e dalla Giordania.

Una giuria di tre esperti internazionali incontrerà il 9 e il 10 novembre 2020, gli autori e produttori delle opere selezionate. Al termine del workshop, la giuria assegnerà il Premio MEDFILM (5000 euro). Altri premi saranno annunciati entro il 30 settembre.

A causa della crisi pandemica questa edizione sarà online.

La scadenza per l’iscrizione è il 6 ottobre 2020.

Modulo d'iscrizione Regolamento

MED MEETINGS 2019 – 3° EDIZIONE

By CATEGORIA EVENTO: ATTIVITÀ | No Comments
  • Euro Mediterraneo, un’opportunità culturale e industriale
  • Case study. I progetti vincitori della prima finestra del Bando MIBACT per lo sviluppo di progetti in coproduzione tra l’Italia e la Tunisia
  • Punto sui progetti che vedono come promotori i paesi euro-mediterranei
  • Cosviluppo e coproduzioni con i paesi euro-mediterranei.
  • Prospettive culturali e finanziamenti

 

Nell’ambito della 25° edizione del MedFilm festival si terrà la terza edizione dei MEDmeetings, l’appuntamento dedicato allo sviluppo dei rapporti e delle relazioni produttive tra l’Italia e i comparti industriali dei paesi della sponda sud del Mediterraneo.

I MEDMeetings che si svolgeranno venerdì 15 presso l’Auditorium del Macro Asilo a partire dalle ore 9.30, sono promossi da MIBAC e LAZIO INNOVA – Regione Lazio, principale partner dell’evento. Questa edizione sarà dedicata al Fondo di sviluppo Italo Tunisino, storico atto siglato tra i Ministeri della cultura dei due paesi e frutto della paziente tessitura delle relazioni culturali operata dal MedFilm festival negli ultimi 10 anni, e al Nuovo Bando “Lazio Cinema International”.  I MEDMeetings rappresentano un’occasione per riflettere sulle opportunità commerciali di film di produzione euromediterranea e in generale sulle coproduzioni internazionali, ma soprattutto sono un’occasione di approfondimento sui nuovi bandi di Europa Creativa, la nuova Legge Cinema, il Bando per lo sviluppo di progetti in coproduzione tra l’Italia e la Tunisia e sul Nuovo Bando “Lazio Cinema International”. Agli incontri saranno presenti rappresentati di Europa Creativa – Media, Mibact-Direzione generale cinema e Audiovisivo, Regione Lazio, Lazio Innova, Roma Lazio Film Commission, CNA Cinema e Audiovisivo e Doc.it.

Il programma della giornata prevede una prima parte di relazioni sulle opportunità di coproduzione tra l’Italia, i partner europei e paesi della sponda sud del Mediterraneo, una riflessione sulle prospettive culturali e i finanziamenti in caso si cosviluppo e coproduzione con i paesi euro-mediterranei  e il punto sui progetti vincitori del primo Bando di Sviluppo Italia-Tunisia.  Seguirà una sessione di networking e pitching ai quali parteciperanno oltre al produttore spagnolo Javier Lafuente, i produttori tunisini Habib Attia, Chawky Knis e Mohhamed All Ben Hamra.

SCARICA IN PDF

SAVE THE DATE // CONFERENZA STAMPA // MEDFILM FESTIVAL 25° Ed. GIOVEDÌ 31 OTTOBRE, H. 11:00 | MACRO ASILO, VIA NIZZA 138

By CATEGORIA EVENTO: ATTIVITÀ | No Comments
Siamo lieti di annunciare la 25° edizione del MedFilm Festival che si terrà dall’8 al 21 novembre presso il Cinema Savoy, il Macro Asilo, il Nuovo Cinema Aquila, l’Apollo 11 e le Biblioteche di Roma.
La Conferenza Stampa di presentazione del festival avrà luogo il 31 ottobre alle ore 11:00 presso la Sala Cinema del Macro Asilo, in Via Nizza 138.
Ad aprire il festival Il paradiso probabilmente di Elia Suleiman, Menzione Speciale della Giuria al Festival di Cannes 2019.

BANDO DI CONCORSO NAZIONALE: “WALK WITH WOMEN – Insieme contro la violenza verso le donne”.

By CATEGORIA EVENTO: ATTIVITÀ | No Comments

BANDO DI CONCORSO NAZIONALE: “WALK WITH WOMEN – Insieme contro la violenza verso le donne”.

 

UN PREMIO PER CORTOMETRAGGI E FOTOGRAFIE sul tema della prevenzione e contrasto alla violenza contro le donne. Nell’ambito del bando emanato dal Dipartimento per le Pari Opportunità volto alla prevenzione e al contrasto alla violenza contro le donne, anche in attuazione della convenzione di Istanbul, l’Associazione Methexis Onlus intende supportare, attraverso i propri strumenti di comunicazione e sensibilizzazione, opere audiovisive e fotografiche, azioni specifiche che possano coinvolgere soggetti che intendono contribuire alla prevenzione e al contrasto del fenomeno. Pertanto è online il bando di concorso nazionale dal titolo “WALK WITH WOMEN – Insieme contro la violenza verso le donne”, per il reperimento di cortometraggi e fotografie sul tema del contrasto alla violenza contro le donne. L’obiettivo è coinvolgere non solo la vasta rete di associazioni del terzo settore, ma tutti coloro che vorranno contribuire alla prevenzione e alla lotta del fenomeno. Di seguito è possibile scaricare la Entry form e il regolamento generale.

Apertura bando: 3 agosto 2019
Chiusura bando: prorogata al 10 ottobre 2019

Scarica il bando in Word Scarica il bando in PDF
Scarica il Form di iscrizione in Word Scarica il Form di iscrizione in PDF

MEDFILM FESTIVAL TORNA A TUNISI CON LE GIORNATE DEL CINEMA ITALIANO

By CATEGORIA EVENTO: ATTIVITÀ, NEWS | No Comments

MedFilm Festival punta ancora verso sud, direzione Tunisi, per l’ormai consueto appuntamento delle Giornate del Cinema Italiano, giunto alla sua terza edizione, con una rassegna quest’anno parte della XVII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, dedicata al tema “l’italiano al cinema, l’italiano nel cinema”.

Grazie all’impegno dell’Istituto italiano di cultura di Tunisi, il MedFilm Festival prosegue dunque il lavoro di tessitura delle relazioni e collaborazioni culturali tra Italia e Tunisia, tese allo scambio di esperienze artistiche, finestre di dialogo spalancate sul mondo. Da 23 anni, il MedFilm segue con attenzione il complesso e vitale panorama cinematografico tunisino, specchio del processo di democratizzazione di un paese di particolare rilevanza culturale e politica nel contesto geopolitico del Mediterraneo. La terza edizione della rassegna comprende i 4 film italiani più premiati con i David di Donatello e i Globi d’Oro, accompagnati da importanti personalità del cinema e della cultura. La rassegna si aprirà il 15 ottobre al ciné Mad’Art Carthage con la proiezione del film Fortunata di Sergio Castellitto, alla presenza della protagonista Jasmine Trinca, premiata come migliore attrice nella sezione “Un certain regard” al Festival di Cannes. La rassegna proseguirà con la sofisticata ricerca storica e artistica de La stoffa dei sogni (2016), di Gianfranco Cabiddu, con Sergio Rubini e Ennio Fantastichini, opera al confine tra cinema, teatro, vita, liberamente ispirata a L’Arte della commedia di Eduardo De Filippo e alla sua traduzione de La Tempesta di Shakespeare. Non poteva mancare il successo cinematografico dell’anno, il pluripremiato La Pazza Gioia (2016) di Paolo Virzì, con Valeria Bruni Tedeschi e Micaela Ramazzotti. Chiude questa edizione della rassegna il 20 ottobre un maestro del Cinema italiano, Marco Bellocchio, con il suo ultimo lavoro di ricerca e scandaglio nella complessità della psiche umana: Fai bei sogni (2016) con Valerio Mastandrea e Bérénice Bejo.

Pubblicato su ANSAmed

content

Iscriviti alla nostra newsletter

 

Ricevi tutte le novità del Medfilm

Grazie sei iscritto! Aggiungi [email protected] ai tuoi contatti per essere sicuro di poter vedere tutte le nostre novità